21 July 2021 Staff

August in the Garden

August in the

Monumental Garden

of  Valsanzibio

Do you want an August among ancient trees, shady avenues, extensive green meadows surrounded by the view of the Euganean Hills, and more, sculptures, fountains and water jokes?

The Valsanzibio Garden is open
every day from 10:00 to 19:00

You visit 12 hectares totally in the open air, for this reason the reservation and the green pass are not necessary.

In addition to the visit to the historical/allegorical area of about 9 hectares, where you will visit the Baroque Garden rich in symbolism, independently or with a guided tour on weekends and holidays, an area where the famous boxwood labyrinth is also located, you can stop in the an area of about 3 hectares (the Botanical Garden/Relaxation Area) available to visitors among centuries-old trees from all over the world, where you can relax, read, have a picnic.

At the Stables there is a kiosk for quick lunches, aperitifs, artisan ice creams, always in the shade of centuries-old trees.

In the month of August, from August 3rd to 29th, at the Ancient Stable of the Garden, there will be the exhibition “Painted Gardens“, the exhibition of paintings by the Tuscan artist Martina Guasti, who for the first time exhibits 21 works in oil on canvas representing Gardens. An artist still young but who demonstrates a great ability to represent the beauty of the Italian Gardens with talent.

As we have seen her works, we thought it was a pleasure to introduce her to our visitors.

Martinaguasti.com

Sunday 15th August
live performance by the artist in the Garden.

Sunday August 15th Martina Guasti will be in the Garden to tell about her works and to create one live. A ‘ferragosto’ (mid-August) in the Garden, where you can admire Baroque art and live art, living nature and painted nature, immerse yourself in beauty at 360 degrees in the shade of the wonderful old trees.

The “Painted Gardens” exhibition is
in favor of safeguarding the
secular boxwood of the Garden,

severely attacked by the box borer (Cydalima perspectalis). A real natural scourge that arrived in Europe (Germany) in 2008 with an infected plant from China. Since 2013 this moth has also been in Valsanzibio and since then the Garden has been fighting with gardeners working day and night, to reduce the number of butterflies, caterpillars and chrysalises in the most ecological way possible.

Part of the proceeds from the sale of the paintings on display and the prints of the paintings by the artist Martina Guasti will be donated to the care of the garden’s centuries-old box trees.

In Valsanzibio there is the highest concentration of box trees in the world, over 60,000 square meters, and over 60% of the box trees in the garden are the original ones…estimated age between 390 and 410 years! Boxwood walls up to 5 meters high are another uniqueness of Valsanzibio as is its centuries-old boxwood labyrinth considered the oldest plant labyrinth in the world and the best preserved.

A priceless heritage that requires dedicated gardeners who constantly monitor the state of health and intervene manually to eliminate parasites, caterpillars, chrysalises and harmful butterflies.

A great economic effort in an already difficult historical moment.

Thanks to the artist Martina Guasti
Thanks to art that helps art

For some years, the Garden of Valsanzibio has been facing this very tough battle, namely the attack of the box borer (Cydalima perspectalis), an extremely aggressive moth from Asia which in the larval stage feeds exclusively on boxwood leaves.
At a European level, in France, Austria, Germany, historical parks have already been destroyed, as the tourists have told, who are surprised to see how the boxwood is in excellent health here and they give many compliments.
At Valsanzibio for now the battle has been won, but with extreme difficulty. In fact, most of the harmful insects are eliminated by hand, one by one, even by the thousands, but the difficulty is truly gigantic.

————– O ————–

Happy summer everyone!

We are waiting for you!

Oxygen, nature, freedom.

Welcome to Paradise on earth!

In addition to visiting the Garden you can
relax in the botanical area, among ancient trees

The kiosk is available for picnics on the grass

Guided tours to discover the Garden
symbolism by reservation

Tickets can be purchased on site or online

For information call:

+39/340/0825844

For Group visits and/or guided tours
booking is highly recommended:

via whatsapp at +39/335/5634918
or by email at info@valsanzibiogiardino.com

————– O ————–

Ingresso al Giardino: € 11,0 ad adulto e € 6,5 a minore (dai 2 ai 14 anni compiuti)

Extra – ingresso al percorso labirintico: € 4,0 ad adulto (minori dai 2 ai 14 anni gratuiti, ma accompagnati)

Extra – visita guidata ‘Standard’ facoltativa ogni Sabato, Domenica o giorno festivo alle 11:00 e alle 15:00 o 15:30 o 16:00/16:30 (l’orario pomeridiano dipende dalla stagione – fine Maggio e Giugno alle 16:00/16:30): € 5,0 ad adulto (minori dai 2 ai 14 anni gratuiti)

Le visite guidate ‘Standard’ organizzate da noi hanno una durata di 60/70 minuti e sono consigliate per l’alta simbologia e le innumerevoli allegorie di questo importante giardino, ma non sono obbligatorie ed hanno un costo extra di 5,0 € a persona adulta (ragazzi/bambini gratuiti). Se volete partecipare a queste visite guidate mandate un whatsup al +39/335/5634918 o inviate una email all’ info@valsanzibiogiardino.com indicando un nominativo, il giorno della visita, l’orario e circa il numero di persone che vorrebbero partecipare alla visita guidata.

————– O ————–

Per favore, fate molta attenzione al nostro regolamento (cliccare QUI per consultare il REGOLAMENTO DEL GIARDINO) perché questo giardino del Seicento è considerato, nel suo genere, uno dei più importanti monumenti artistici a livello mondiale, ma, come tutte le opere d’arte antiche, E’ MOLTO DELICATO. In particolare modo chiediamo una speciale collaborazione ai genitori nel controllare i propri giovani facendo capire loro che questo non è un parco gioco, ma un ambiente che non può sostenere la loro normale e, in altre circostanze, bell’esuberanza giovanile.

————– O ————–

IMPORTANTE

Il Giardino di Valsanzibio, di seguito a quanto stabilito dagli attuali DPCM, rimane aperto, nel totale rispetto delle norme per il contrasto ed il contenimento del diffondersi del virus Covid 19.

Secondo le precauzioni previste dal DPCM del 13 Ottobre, 18 Ottobre, 3 Novembre 2020, dall’ultima Ordinanza del 12 novembre 2020 della Regione Veneto e dal DPCM attualmente in vigore (DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021 n. 105), il Giardino non è tenuto a richiedere il green pass o certificazione verde ai visitatori in quanto non rientra nelle categorie che devono invece farne richiesta, ma chi entra avrà l’obbligo:

– dell’uso della mascherina protettiva naso/bocca;
– l’obbligo di mantenere la distanza di sicurezza di minimo un metro con gli altri visitatori e assicurarvi che i minori rispettino le norme vigenti;
– il divieto di assembramento in tutte le aree del Giardino.

Per maggiori informazioni, consultare:

REGOLAMENTO COVID 19

Le strutture del Giardino saranno sanificate più volte al giorno e verranno messi a disposizione degli ospiti disinfettante a base di alcool per le mani. Inoltre, nel Giardino il personale di controllo verificherà che tutte le regole siano osservate con la massima accortezza. Speriamo di vedervi presto. Meritiamo tutti una passeggiata di rinascita, una immersione nella gioia di vivere.

Camminare tra gli alberi

rende le persone migliori.

Le piante sono cibo e

medicina per l’anima.

————– O ————–

Desiderate fare un regalo speciale

a persone speciali?

Regalate l’ingresso al

Giardino Monumentale di Valsanzibio.

Un dono gradito agli amanti dell’ Arte e Natura e, al tempo stesso, Arte e Natura del Giardino ringraziano sentitamente del contributo.

Sarete anche voi partecipi al mantenimento di un bene storico-artistico-botanico che visitatori da tutto il mondo apprezzano e ammirano.

Queste le possibilità di regalo:

A. Ingresso al Giardino e visita in autonomia.
– Durata = non meno di 60 minuti.
All’ingresso verrà dato un depliant con mappa del Giardino, con un percorso consigliato e alcune spiegazioni storiche-artistiche. Si potrà visitare tutta l’area storica-artistica (il Giardino Allegorico), l’area botanica, e si potrà accedere al labirinto solo fino dalla torretta centrale, con vista panoramica.

B. Ingresso al Giardino in autonomia e percorribilità del percorso del labirinto.
– Durata = non meno di 70/90 minuti.
Tutto come in ‘A.’ e in aggiunta si potrà entrare nel percorso del labirinto (solo in presenza del nostro personale di sorveglianza e previo accordo con la biglietteria sull’orario di accesso).

C. Ingresso al Giardino e visita guidata ‘Standard’.
– Durata = non meno di 75/90 minuti.
Tutto come in ‘A.’ e in aggiunta il visitatore verrà accompagnato alla scoperta del significato simbolico e allegorico del Giardino. La visita guidata ‘Standard’ dura circa un’ora e può essere fatta solo tutti i Sabati, le Domeniche ed i giorni festivi alle 11:00 e alle 15:00/15:30/16:00 (l’orario pomeridiano varia in base alla stagione). Prima dell’orario della visita guidata e/o al termine della stessa, il visitatore potrà passeggiare in autonomia in tutte le aree visitabili del Giardino.

D. Ingresso al Giardino, percorribilità del labirinto e visita guidata ‘Standard’.
– Durata = non meno di 120 minuti.
Tutto come in ‘B.’ e in aggiunta il visitatore verrà accompagnato alla scoperta del significato simbolico e allegorico del Giardino. La visita guidata ‘Standard’ dura circa un’ora e può essere fatta solo tutti i Sabati, le Domeniche ed i giorni festivi alle 11:00 e alle 15:00/15:30/16:00 (l’orario pomeridiano varia in base alla stagione). Prima dell’orario della visita guidata e/o al termine della stessa, il visitatore potrà passeggiare in autonomia in tutte le aree visitabili del Giardino ed entrare nel percorso del labirinto (entrare nel percorso labirintico può essere fatto solo in presenza del nostro personale di sorveglianza e previo accordo con la biglietteria sull’orario di accesso).

Per informazioni e richieste:

info@valsanzibiogiardino.com

————– O ————–

INFINE VI segnaliamo…

‘VALSANZIBIO’

Preview of the book

un opera scritta da Luigi Cerantola con fotografie di Renato D’Agostin, giovane fotografo veneziano che ha già esposto in prestigiose gallerie d’arte internazionali, tra cui Venezia, New York, Parigi. Alcuni sui scatti realizzati nel Giardino di Valsanzibio appaiono anche sulla facciata dell’antico Casino di caccia denominato Cà Martinengo (clicca sopra per conoscere Ca’ Martinengo).

Da VALSANZIBIO è stato tratto il Codice di Valsanzibio, un libro realizzato secondo tecniche monastiche antiche e composto di 26 grandi pagine (cm. 23,5 x 32) esposte in sequenza. In quest’opera i 24 Sonetti del poeta Luigi Cerantola, che prendono avvio dal Sonetto “Curioso viator che in questa parte” inciso sulla gradinata che dal Giardino di Valsanzibio immette al Piazzale delle Rivelazioni in fronte a Villa Barbarigo Pizzoni Ardemani (clicca La Scalinata del Sonetto), sono calligrafati su carta giapponese e tutte le 26 pagine sono dipinte da Alessio Mancino.

Il codice è in linea alla tradizione classica (vedi le Très Riches Heuresdu Duc de Berry del 1415 circa) che intendeva dar veste solenne e imperitura ad un testo calligrafandolo e miniandolo.

————– O ————–

Tutte le attività che si svolgono all’interno del Giardino di Valsanzibio, se non specificato altrimenti, prevedono il regolare ingresso al giardino ed il pagamento del biglietto.

Per ulteriori info seguite gli aggiornamenti QUI alla voce ‘NEWS‘ o andate alla nostra pagina di Facebook: Giardino Barbarigo Valsanzibio.