12 May 2020 Armando Pizzoni Ardemani

Il Labirinto tutto per te!

Maggio 2020

Il Labirinto tutto per te!

Giardino Monumentale di

Valsanzibio

il giardino che porta alla salvezza

Vi aspettiamo per la rinascita

Buona primavera a Tutti

Nel mese di maggio, al fine di garantire le distanze di sicurezza, il labirinto viene riservato di volta in volta a gruppi familiari o a coppie, dando così la possibilità di percorrerlo in esclusiva!
Un’occasione unica!

Concepito 400 anni fa come voto a Dio affinchè la terribile pestilenza del 1630 terminasse, realizzato dal 1665 al 1690 da Antonio e Gregorio Barbarigo, divenuto Santo, su progetto del fontaniere del Papa Luigi Bernini, oggi questo Giardino Barocco ha un significato simbolico di grande attualità.

Il Giardino Monumentale di Valsanzibio venne fatto per ringraziare Dio della grazia ricevuta, vuole essere simbolo di rinascita, un percorso salvifico e di purificazione scandito da fontane, sculture, per sottolineare che la vita è bella pur se con mille difficoltà. E le difficoltà vengono riassunte nel percorso tortuoso del labirinto in bosso secolare, uno dei più antichi al mondo. Un percorso che inizia dal Padiglione di Diana, lo spettacolare ingresso monumentale che fino all’800 si poteva raggiungere in barca da Venezia.

Con i suoi 12 ettari all’aperto, il Giardino è in grado di garantire la massima sicurezza in termini di distanziamento e di igiene. Presenta due grandi spazi.

  • Il Giardino Simbolico, circa 10 ettari, con sculture, fontane, peschiere, uno spazio ideale per passeggiare tra viali con pareti di bosso alte fino a 5 metri, uniche al mondo, alberi provenienti da Africa, Asia e America oggi di 400 anni. Una vera passeggiata di Rinascita.

  • E il Giardino botanico, oltre due ettari dove è possibile scegliere e prenotare un’area, dove rilassarsi, giocare con la famiglia e volendo si può fare pic nic in un’area totalmente sicura.

Potrete portare il vostro cibo oppure ordinare e aspettare la consegna direttamente in Giardino. Il servizio viene offerto dal catering La Mandolina, che propone un efficiente servizio di asporto con lunch box pronti, confezionati singolarmente, da consumarsi a temperatura ambiente. Si può scegliere tra varie proposte, “Orto”, “Classic”, “Marziano” e “I fiordi”, insalate di pasta, di pollo, verdure grigliate, salmone, e c’è la proposta “Baby gang” per i più giovani. Si consiglia di prenotare entro venerdi h 20 a La Mandolina, al 349 2997782. Oppure il Bar di Galzignano Tonetti, da tre generazioni nella ristorazione, a 4 km dal Giardino, propone panini, toast, dolcetti e bibite per asporto. Volendo possono essere consegnate anche in Giardino. Prenotazioni al 347/3512163.

Anche per la visita si consiglia la prenotazione al fine di garantire massima sicurezza, inviando un whatsap al 335 5634918 oppure inviando una email all’ info@valsanzibiogiardino.it.

La biglietteria è gestita secondo le regole di sicurezza ed è aperta tutti i Sabati, le Domeniche ed i giorni festivi.  Per le visite nei giorni feriali, la biglietteria potrebbe essere chiusa, in questo caso chiamate il +39/340/0825844 e in pochi minuti il personale verrà ad aprirVi per fare i biglietti d’ingresso.

Secondo le precauzioni previste all’art 1 lettera f del DPCM del 26 aprile e del 4 maggio 2020 chi entra avrà l’obbligo:

  • dell’uso della mascherina protettiva naso/bocca;
  • di guanti protettivi o gel sanificante per le mani;
  • l’obbligo di mantenere la distanza di sicurezza di minimo un metro con gli altri visitatori e assicurarvi che i minori rispettino le norme vigenti.

Le strutture del Giardino saranno sanificate più volte al giorno e verranno messi a disposizione degli ospiti disinfettante per mani. Inoltre, nel Giardino il personale di controllo verificherà che tutte le regole siano osservate con la massima accortezza. Speriamo di vedervi presto. Meritiamo tutti una passeggiata di rinascita, una immersione nella gioia di vivere.

Camminare tra gli alberi

rende le persone migliori.

Le piante sono cibo e

medicina per l’anima.

————– O ————–

Fino a Martedì 8 Dicembre 2020

il Giardino Monumentale di Valsanzibio

sarà aperto regolarmente

dalle 10:00 del mattino al tramonto (17:00/19:30)

(pausa della biglietteria dalle 13:00 alle 14:00
solo nei giorni feriali)

A tutti verranno date informazioni generali sul significato
simbolico del Giardino e un depliant con informazioni storiche e
piantina del Giardino con percorso consigliato.

————– O ————–

Sabato e Domenica e festivi,

Visite guidate

alle ore 11:00 e alle ore 15:00/16:30

(l’orario delle visite guidate pomeridiane dipende dalla stagione)

Numero chiuso per le visite guidate

raccomandata la prenotazione

telefono +39/340/0825844

whatsapp +39/335/5634918

email info@valsanzibiogiardino.it

————– O ————–

Informiamo che il biglietto d’ingresso dà diritto a visitare:

il Giardino Simbolico, il Giardino Botanico,
le Antiche Scuderie, la Torretta Centrale del Labirinto.
Gli interni della Villa non sono visitabili

L’esperienza di camminare nel ‘percorso labirintico’ e
le visite guidate richiedono un biglietto extra

Normalmente il labirinto è sempre visitabile dalla Torretta Centrale.

Il suo percorso invece sarà aperto dalle 11:00 alle 13:00 e dalle
14:30 a circa 30 minuti prima della chiusura del giardino.
Chiuso in caso di pioggia.

Ogni mese l’orario di percorribilità del labirinto può cambiare,
suggeriamo quindi di informarvi sul suo orario di apertura telefonando al
+39/340/0825844
o scrivendo all’email
info@valsanzibiogiardino.it

————– O ————–

Desiderate fare un regalo speciale
a persone speciali?

Regalate l’ingresso al
Giardino Monumentale di Valsanzibio.

Un dono gradito agli amanti dell’ Arte e Natura e, al tempo stesso, Arte e Natura del Giardino ringraziano sentitamente del contributo.

Sarete anche voi partecipi al mantenimento di un bene storico-artistico-botanico che visitatori da tutto il mondo apprezzano e ammirano.

Per informazioni:

340 0825844
info@valsanzibiogiardino.it

————– O ————–

INFINE VI segnaliamo…

‘VALSANZIBIO’

Preview of the book

un opera scritta da Luigi Cerantola con fotografie di Renato D’Agostin, giovane fotografo veneziano che ha già esposto in prestigiose gallerie d’arte internazionali, tra cui Venezia, New York, Parigi. Alcuni sui scatti realizzati nel Giardino di Valsanzibio appaiono anche sulla facciata dell’antico Casino di caccia denominato Cà Martinengo (clicca sopra per conoscere Ca’ Martinengo).

Da VALSANZIBIO è stato tratto il Codice di Valsanzibio, un libro realizzato secondo tecniche monastiche antiche e composto di 26 grandi pagine (cm. 23,5 x 32) esposte in sequenza. In quest’opera i 24 Sonetti del poeta Luigi Cerantola, che prendono avvio dal Sonetto “Curioso viator che in questa parte” inciso sulla gradinata che dal Giardino di Valsanzibio immette al Piazzale delle Rivelazioni in fronte a Villa Barbarigo Pizzoni Ardemani (clicca La Scalinata del Sonetto), sono calligrafati su carta giapponese e tutte le 26 pagine sono dipinte da Alessio Mancino.

Il codice è in linea alla tradizione classica (vedi le Très Riches Heuresdu Duc de Berry del 1415 circa) che intendeva dar veste solenne e imperitura ad un testo calligrafandolo e miniandolo.

————– O ————–

Tutte le attività che si svolgono all’interno del Giardino di Valsanzibio, se non specificato altrimenti, prevedono il regolare ingresso al giardino ed il pagamento del biglietto.

Per ulteriori info seguite gli aggiornamenti QUI alla voce ‘NEWS‘ o andate alla nostra pagina di Facebook: Giardino Barbarigo Valsanzibio.